13 Hours – The Secret Soldiers of Benghazi

13 Hours The Secret Soldiers of Benghaz

Punto base della sceneggiatura: Sei un po’ meno americano? Fai caa.

“Che schifo, ci vengono a prendere con un aereo non AMERICANO.”

“Se non verrete subito molti AMERICANI moriranno.”

“Abbiamo 36 vite AMERICANE da salvare.”

Americani. Perché IO valgo. Te… forse al mercatino dell’usato.

Doppiaggio italiano

Americani: “Siete stati addestrati per far fronte a situazioni come queste! Non ci tireremo indietro! Siamo AMERICANI!”

Autoctono Libico 1: “Zi badrone. Io bulire con gura zuo audomezzo badrone.”

Autoctono Libico 2: “Ah ciao si? Io guardare partita di palla si? Tu divertire si?”

Autoctono Libico 3: “Noiesseremoltofelicicheleivenire. Ioinpensieroperamericani.”

Il direttore del doppiaggio ha capito in pieno lo spirito del film.

Kill count

Americani: 2

Libici: 47895643785643785463578346556489500783074071074189074312643

E gli americani con il ralenty. E con l’epitaffio finale. E il film è anche dedicato. Tiè.

—–

Però gente, che fotografia. Levava di culo.

Fine.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...