Outer Rim #9 – Star Wars: Rogue One Adaptation

Disclaimer

Outer Rim è una serie di fugaci post sull’universo espanso di Star Wars in cui proverò a parlarvi dei prodotti canonici che gravitano attorno alle serie e ai film del brand. I post verranno fatti nella più completa anarchia senza seguire un preciso schema temporale o logico, semplicemente leggo qualcosa e ve ne parlo. 

Fine disclaimer


Star Wars: Rogue One Adaptation

RCO001RCO106RCO129

Quante volte menziono Space Ball, il Lanciafiamme? Tante. Questo perché rende bene l’idea del merchandising che gravita attorno a Star Wars. Dalle tende per la casa al dildo di Darth Vader è un attimo! Ormai c’è veramente di tutto. E’ un attimo anche pensare la brillante idea di mettere in forma cartacea i lungometraggi cinematografici della saga per farteli ricomprare sotto forma di fumetto.

E potevo esimermi dal comprare l’adattamento cartaceo di uno dei miei film preferiti di Star Wars? Ovviamente no. Ammetto però che l’ho fatto con cognizione di causa. Mi spiego: gironzolando online ho scoperto che hanno messo tutti i film di Star Wars in fumetto (escluso The Last Jedi. Per ora.) e che questi pare siano delle troppo fedeli trasposizioni delle loro controparti cinematografiche. Tutti escluso Rogue One Adaptation che, secondo gli utenti del web, si discosta dal film per alcune piccole differenze di struttura narrativa. Incuriosito lo acquisto e me lo leggo scoprendo che… beh… era vero. Rogue One Adaptation presenta delle leggere differenze rispetto alla sua controparte… Ma in che modo si discosta dal film?

Iniziamo come sempre dagli autori dell’opera che stavolta sono la scrittrice Jody Houser e il compatriota Emilio Laiso, disegnatore. Sottolineo anche la presenza di Phil Noto che firma le copertine dei sei numeri raccolti da questo volume e che come avevamo già visto in Chewbacca fa un lavoro con i controcazzi.

Struttura

Una delle cose più interessanti di questo adattamento fumettistico di Rogue One è che non ci troviamo davanti alla struttura narrativa del film, sia come montaggio che come scelta di colori. Infatti Rogue One Adaptation ha la forza di seguire una sua idea narrativa del tutto distante da quella del film. In Rogue One ci troviamo davanti ad un montaggio lineare che segue la storia concentrandosi principalmente su Jyn ErsoOrson Krennic senza troppe deviazioni di flashback o flashforward. Invece Rogue One Adaptation presenta un montaggio delle tavole più complesso e ricercato. Prima di tutto narra la vicenda da più punti di vista seguendo più linee narrative contemporaneamente, permettendo alla storia di svelarsi lentamente lasciando il lettore con una sana voglia di scoprire il susseguirsi degli eventi. Altra scelta differente rispetto al film è quella di utilizzare più flashback e scene di introspezione. In questo modo la storia risulta più profonda e sfaccettata rispetto a quella del lungometraggio. Profondamente differente la scelta della palette cromatica del fumetto che si discosta dal tono fotografico cupo e uggioso di Greig Fraser. Questo fumetto infatti porta dei colori saturi e forti, che spesso virano verso tonalità più cupe quando la storia si complica, ma che in generale tendono ad essere lucidi e contrastati. Questa scelta cromatica aiuta il lettore a focalizzare visivamente i personaggi che appariranno come dei semafori colorati tra le scene del fumetto. Scelta molto interessante da parte di questa controparte cartacea del film che, invece, con il suo tono scuro e ombroso (che poi si accendeva come un faro su Scarif) rendeva più forte la trama e gli eventi rispetto ai personaggi.

Personaggi

Ammettiamo subito che non c’è tutta questa differenza di caratterizzazione tra i personaggi del film e quelli del fumetto, ma di certo c’è un approccio ad essi differente e leggermente più curioso. Rogue One Adaptation dedica qualche scena in più a Saw Gerrera ricollegandosi con il personaggio che vediamo in Clone Wars e Rebels. Ad esempio, carinissima l’idea del suo ultimo pensiero prima di morire rivolto alla sorella Steela, non menzionata nel film. Vediamo i pensieri di Bodhi nel momento in cui Bor Gullet lo tortura leggendogli la mente: nulla di eclatante, ma è stato carino pensare di aggiungerlo. Abbiamo una carinissima scena in cui fa capolino una Leia bambina a fianco del suo padre adottivo Bail Organa. Oppure dialoghi di raccordo tra alcune scene omessi dal film: Jyn con Mon Mothma oppure Raddus che prende atto dell’attacco a Scarif parlando con i suoi capitani. Queste piccole aggiunte alla fine non influiscono sulla trama ma riescono ad incuriosire il lettore anche se ha già visto il film e comunque aggiungono delle simpatiche chicche che riescono in qualche modo a leggere tra le righe dei personaggi dipingendoli in modo differente rispetto al lungometraggio.

Infine Rogue One Adaptation è una bellissima aggiunta alla storia del film e anche se ne racconta i soliti eventi riesce ad incuriosire l’appassionato di Star Wars espandendo leggermente la lore del brand. Questo fumetto dimostra attenzione per i personaggi proposti e per Star Wars riuscendo a darci una visione alternativa di una storia già raccontata. C’è comunque da dire che il film riesce ad essere narrativamente più fluido e scorrevole e che alcuni personaggi, come Chirrut e Baze, sono più vividi nel lungometraggio che in questa sua trasposizione. Consiglio vivamente questo fumettone a chi come me ama il film o a chi vuole avere una visione leggermente differente della storia.

Piccola curiosità: Quando l’ammiraglio Raddus fa il salto nell’iperspazio con la flotta ribelle in basso a sinistra si nota un VCX-100 light freighter, che è la nave dei protagonisti di Rebels, il Phantom.

Addio!

RCO022A

RCO006RCO007RCO041RCO029RCO049RCO064RCO135_w


2 risposte a "Outer Rim #9 – Star Wars: Rogue One Adaptation"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...