Star Trek: Voyager – S03E21, Prima e dopo

voy-beforeandafter22a1Ci voleva un bell’episodio per ritirare su una stagione, la terza, che stava già dando segnali di debolezza preoccupanti (gli ultimi tre episodi erano stati uno peggiore dell’altro: Il lato oscuro, L’ascesa e Il gioco della mantide). Questo Before And After, ovvero Prima e dopo in italiano, è l’ennesimo episodio che gioca col viaggio nel tempo ma lo fa con fantasia e non soltanto è divertente dall’inizio alla fine, ma ha come protagonista il mio personaggio preferito, Kes, e permette agli sceneggiatori di giocare con un futuro alternativo troppo oscuro per essere quello che ci aspetta nelle prossime quattro stagioni, ma non per questo poco interessante!

All’inizio dell’episodio mi sono sentito un po’ spaesato con Kes invecchiatissima e il resto dell’equipaggio dimostrando esattamente la stessa età di sempre (tranne il Dottore che sfoggia un toupé da paura e si fa chiamare con nomi di grandi artisti del passato come Mozart e Van Gogh!). Però gli Ocampa vivono pochi anni, lo sappiamo fin dal primo episodio Dall’altra parte dell’Universo, quindi non è stato difficile capire che erano passati alcuni anni dagli eventi della puntata precedente, sette per essere precisi.

Kes sta per morire di vecchiaia e il Dottore ha ideato un dispositivo bio-temporale… e via, facciamo un salto indietro nel tempo di qualche settimana. Kes, inizialmente disorientata, poco a poco comincia a prendere le redini di questa situazione che ad intervalli irregolari la fa vivere la sua vita al contrario, ringiovanendo sempre di più. Fortunatamente una volta arrivata a qualche anni prima riesce ad avere il tempo per far iniziare al Dottore una procedura per fermare questo suo viaggio a ritroso nel tempo… mi fermo qui con la trama! Faccio solo un plauso al divertente ed ingegnoso finale che ridà speranza laddove tutto sembrava perduto.

In questa puntata abbiamo l’occasione di vedere Kes da piccolissima e da anziana, un’opportunità unica e che personalmente ho adorato per lo sviluppo ulteriore che è riuscita a dare a questo splendido personaggio (e interpretato da una Jennifer Lien qui assolutamente convincente). Inoltre gli eventi della Voyager del futuro qui accennati sono intriganti! Un anno di inferno inseguiti dalle navi da guerra di una razza ostile e potente (i Krenim, che continuano la tradizione di razze aggressive con nomi che cominciano per K), relazioni che si sviluppano (Tom Paris è un inguaribile rubacuori, si sa), personaggi importanti che muoiono in battaglia (le due persone che vediamo morire in Prima e dopo sono troppo importanti perché questa sia la linea temporale ufficiale di Star Trek: Voyager, ne sono certo!), e Neelix che lavora per Tuvok nel corpo di sicurezza (la relazione tra i due è sempre in divenire, come abbiamo visto in L’ascesa molto recentemente)! Tutto molto immaginifico, fantasioso, plausibile e quindi avvincente!

Insomma, l’episodio fa centro su tutta la linea, compreso il nuovo taglio di capelli di Kes! Ok, non ci sono grandi messaggi sottostanti, non c’è una morale particolarmente profonda, ma è una boccata d’ossigeno di cui questo finale di stagione aveva davvero bisogno. Ciao!

PS: sarebbe un tocco di classe notevole se nel futuro la Voyager incontrasse davvero i Krenim e riuscisse a scampare alle loro grinfie grazie alle informazioni apprese in questo episodio! Chiedo troppo?


Episodio precedente: Il gioco della mantide

Episodio successivo: Problemi di famiglia

Annunci

12 risposte a "Star Trek: Voyager – S03E21, Prima e dopo"

  1. Ottimo episodio davvero, che dimostra grande abilità nel giocare col tempo 😉 Riguardo ai Krenim ti posso anticipare che ritorneranno e che, nel frattempo, Kes NON morirà (assolutamente) ma… Scoprirai il tutto (e altro ancora) nel prossimo cliffhanger!

    Mi piace

  2. Ottimo episodio davvero, che dimostra grande abilità nel giocare col tempo 😉 Riguardo ai Krenim ti posso anticipare che ritorneranno e che, nel frattempo, Kes NON morirà (assolutamente) ma… Scoprirai il tutto (e altro ancora) nel prossimo cliffhanger!

    Piace a 1 persona

    1. Bello che tornino i Krenim, dimostra che lo sviluppo futuro della serie era stato pianificato a dovere! Non vedo l’ora di continuare! E ci mancherebbe altro che morisse Kes!!!! O.o

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...