The X-Files – S05E02, Redux II

Di Redux I avevo scritto che era un episodio con pochi avvenimenti e pieno di diaoghi e monologhi che per lo più ripetevano cose risapute. Ecco, Redux II è tutto il contrario!

Mentre Scully giace in fin di vita in ospedale, Mulder non si dà pace, e non aiuta che il fratello di lei lo accusi direttamente di avergli portato via entrambe le sorelle, morte per una causa che per stessa ammissione di Mulder non lo ha portato da nessuna parte. E Mulder deve pure rispondere ai propri superiori riguardo alla sua finta morte, nonché spiegare da dove arrivi il cadavere nel suo appartamento! 

Quindi entrambi i nostri protagonisti cominciano l’episodio nel peggiore dei modi (Scully ha pure perso la fede, cosa che giocherà un ruolo importante nel finale). Poi si mette in moto Cancer Man (William B. Davis) che prova a convincere il suo compagno di Consortium (Don S. Williams) di poter convincere Mulder a lavorare per loro offrendogli qualcosa che vuole fortemente. Quello gli dice di provarci, ma allo stesso tempo manda un killer ad ucciderlo…

E cosa dà Cancer Man a Mulder? Prima di tutto, gli rivela che l’acqua che ha trovato nell’archivio del Pentagono nascondeva un chip che, impiantato alla base del collo di Scully, la può curare. E Scully decide di provare ad usarlo, mentre continua anche con le cure sperimentali del suo dottore (e, nel finale, si dà pure alle preghiere).

E poi… Cancer Man fa incontrare a Fox sua sorella Samantha (Megan Leitch)! Quella gli dice che non ricorda molto della sua infanzia, che visse per anni con una famiglia adottiva e che poi arrivò suo padre, Cancer Man, a prelevarla per vivere con lei! E ne parla come di un padre affettuoso! Certo, è scioccata dalla rivelazione che sua madre sia ancora viva, e piuttosto che incontrarla preferisce tornare nell’oblio, quindi si capisce che Cancer Man le abbia nascosto molte cose, ma… sarà davvero la sorella scomparsa? Oppure è un trucco di Cancer Man per ingannare Mulder? Forse un clone?

Come se non bastassero questi risvolti a dir poco sorprendenti, nel finale dell’episodio Cancer Man viene colpito dal cecchino del suo compagno d’affari (loschi) e cade a terra sanguinante mentre stringe forte in una mano la foto di Fox e Samantha da piccoli. Non viene ritrovato nessun cadavere ma apparentemente la quantità di sangue persa non lascia molte speranze di sopravvivenza a Cancer Man, ci informa Skinner (Mitch Pileggi).

E il piano di Fox e Dana di smascherare l’uomo dell’FBI che li ha traditi sin dall’inizio funziona! Funziona talmente bene che il Capo Divisione Blevins (Charles Cioffi: era effettivamente apparso anche nell’episodio pilota!) viene fatto fuori nel suo ufficio da uno dei soliti scagnozzi del Consortium che fa passare il tutto come un suicidio.

Alla fine di questa storia sviluppata nell’arco di tre episodi eccoci quindi quasi ad una sorta di nuovo inizio per Mulder e Scully. Quest’ultima non è più malata terminale di cancro, Mulder può legittimamente coltivare speranze di tornare ad abbracciare sua sorella Samantha, ed entrambi si sono liberati dall’uomo del Consortium all’interno dell’FBI. Inoltre apparentemente Cancer Man è stato ucciso! Certo, la cospirazione portata avanti dal Consortium rimane ancora misteriosa, ma i nostri eroi hanno adesso tutti gli strumenti possibili per lavorarci su. Non vedo l’ora di sapere come si svilupperà la storia, ciao! 


Episodio precedente: Redux I

Episodio successivo: Insoliti sospetti


7 risposte a "The X-Files – S05E02, Redux II"

    1. Wow! Spettacolare davvero! :–D

      Non conosco questi precedenti che, effettivamente, sembrano importanti! D’altronde qualche fonte di ispirazione deve esistere sempre! :–)

      "Mi piace"

  1. The triptych science-religion-paranormal is never better summarized than here, with Scully recovering from cancer: was it thanks to the conventional medical treatments? was it her prayers? was it the chip using alien (?) technology from the Pentagon? We can suppose the third, but the series leaves open all possibilities.

    Piace a 1 persona

    1. I find it great that the episode leaves the actual solution in the dark, it’s one of those open and mysterious endings which increase the value of what we just saw and lead us to think about it for some time, without feeling like been cheated by the authors.

      Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...