Dead Man: recensione del film

A quindici anni dal suo primo film, Permanent Vacation, il Jarmusch che arriva a scrivere e girare il suo primo western, e sesto film in totale, è nel pieno della sua maturità artistica. È un ottimo sceneggiatore, ha uno stile registico ben riconoscibile, e ha la fortuna, meritata, di poter lavorare con degli attori incredibili … More Dead Man: recensione del film

Pubblicità

Stranger Than Paradise: recensione del film

Stranger Than Paradise (in italiano, Stranger Than Paradise – Più strano del Paradiso) è l’opera prima di Jim Jarmusch, il cui mediocre lavoro precedente, Permanent Vacation, è soltanto da considerarsi un progetto di uno studente alla scuola di cinema. Uscito nel 1984 e prodotto con un risicato budget di 100mila dollari, ebbe un successo inaudito: … More Stranger Than Paradise: recensione del film

Permanent Vacation: recensione del film

Permanent Vacation (1980) sta alla filmografia di Jim Jarmusch come Dark Star (1974) sta a quella di John Carpenter, essendo anch’esso il risultato dell’ultimo anno di scuola di cinema del regista. Come dite? Parlo sempre di John Carpenter? È vero, è vero, lo ammetto. Allora possiamo dire che Permanent Vacation è alla stregua di Eraserhead … More Permanent Vacation: recensione del film

Once Upon a Time in Hollywood: recensione del film

Gli ci sono voluti 27 anni dal 1992 di Reservoir Dogs (Le iene) a questo 2019, ma finalmente Quentin Tarantino è arrivato al nono film, il penultimo della sua carriera secondo quanto ha dichiarato più e più volte. Once Upon a Time in Hollywood (in Italia in uscita col titolo C’era una volta a… Hollywood) vanta un … More Once Upon a Time in Hollywood: recensione del film