Casablanca: sontuoso

Lo scrivo subito: io adoro Casablanca, il film diretto da Michael Curtiz uscito nel 1942 con Humphrey Bogart, Ingrid Bergman e Paul Henreid. Me lo riguardo spesso, ogni volta mi commuove il finale e mi emozionano tutti i colpi di scena della trama. Trovo perfetto il suo fervente anti-nazismo, le scenografie perfettamente costruite nei Warner … More Casablanca: sontuoso

Salvador (Puig Antich): per non dimenticare

Salvador (Puig Antich) è un film del 2006 diretto da Manuel Huerga con Daniel Brühl (Goodbye Lenin, 2003, Inglorious Basterds, 2009) come protagonista. Narra la storia vera, pur se romanzata, della cattura, dell’imprigionamento e dell’esecuzione del giovane Salvador Puig Antich all’inizio degli anni Settanta nella Spagna governata dal dittatore Francisco Franco. Di passaggio, il film … More Salvador (Puig Antich): per non dimenticare

Stranger Than Paradise: un diesel

Stranger Than Paradise (in italiano, Stranger Than Paradise – Più strano del Paradiso) è l’opera prima di Jim Jarmusch, il cui mediocre lavoro precedente, Permanent Vacation, è soltanto da considerarsi un progetto di uno studente alla scuola di cinema. Uscito nel 1984 e prodotto con un risicato budget di 100mila dollari, ebbe un successo inaudito: … More Stranger Than Paradise: un diesel

Permanent Vacation: A Forgettable Debut Film (English)

Permanent Vacation (1980) is to the filmography of Jim Jarmusch what Dark Star (1974) is to that of John Carpenter: it’s the director’s final film school project. Ok, I admit it, I’m always mentioning John Carpenter! Then let me compare Permanent Vacation to Eraserhead (1977) by David Lynch and to Following (1998) by Christopher Nolan. In other … More Permanent Vacation: A Forgettable Debut Film (English)

Permanent Vacation: un esordio dimenticabile

Permanent Vacation (1980) sta alla filmografia di Jim Jarmusch come Dark Star (1974) sta a quella di John Carpenter, essendo anch’esso il risultato dell’ultimo anno di scuola di cinema del regista. Come dite? Parlo sempre di John Carpenter? È vero, è vero, lo ammetto. Allora possiamo dire che Permanent Vacation è alla stregua di Eraserhead … More Permanent Vacation: un esordio dimenticabile