The X-Files – S01E21, Creatura diabolica

Tooms (vi sentite preparati per il titolo italiano? Creatura diabolica. Non ho nemmeno la forza di commentarlo, ma non potevano lasciarlo semplicemente Tooms?) non è soltanto un seguito diretto di un episodio precedente di questa prima stagione, Omicidi del terzo tipo, ma è anche un episodio fondamentale per inquadrare il ruolo dei superiori di Mulder rispetto agli X-Files. E, parlando dei superiori di Mulder, ecco la prima apparizione di Walter Skinner (Mitch Craig Pileggi)!

Eugene Victor Tooms (Doug Hutchison) è un antagonista indimenticabile e giustamente gli furono dedicati ben due episodi. Certo, all’inizio si fa un po’ di fatica a credere che possa essere rilasciato così facilmente con quattro omicidi sulle spalle e il tentato omicidio dell’agente Scully: c’erano gli oggetti delle vittime nel suo rifugio! Però la scena dell’audizione è ben girata e l’accorata accusa di Mulder che tira in ballo mutazioni genetiche e cannibalismo di certo non aiuta a convincere il giudice a trattenere in custodia Tooms.

Per il resto siamo di fronte ad una classica storia poliziesca con l’agente ossessionato con l’assassino in libertà e con una serrata caccia all’uomo finale marcata da un ritmo e da una tensione unici. Ancora una volta, però, a rendere indimenticabile l’episodio, oltre alla storia principale, sono i piccoli dettagli di contorno:

  • Skinner che, sotto l’attenta supervisione dell’Uomo che fuma (William B. Davis), chiede a Scully di lavorare secondo le regole;
  • Scully che prova a convincere Mulder a riposare chiamandolo “Fox“, una cosa unica!
  • L’Uomo che fuma che dice, rispondendo a una domanda di Skinner, che crede al contenuto del rapporto di Mulder e Scully su Eugene Victor Tooms;
  • Skinner che palesemente non è a suo agio con l’Uomo che fuma, cominciando così a costruire un personaggio che tanto darà a The X-Files nelle prossime stagioni;
  • la recitazione pacata di Hutchison che fa di Tooms una specie di Hannibal Lecter, altro rimando ad un film, The Silence of the Lambs (Il silenzio degli innocenti, 1991), a cui tanto deve la serie;
  • le battute ciniche di Mulder che mi strappano sempre un sorriso…

Insomma, mille elementi ben costruiti in un episodio voluto fortemente da Glen Morgan e James Wong (sceneggiatori che tanto hanno dato a questa stagione di The X-Files) insoddisfatti del primo capitolo a causa del lavoro frettoloso del regista Harry Longstreet, e voluto fortemente anche da Hutchison che voleva così tanto reinterpetare Tooms che arrivò a scrivere lui stesso la sceneggiatura di un ipotetico seguito! Questa passione si vede e paga: David Nutter fa un ottimo lavoro alla regia, Mark Snow non delude mai e la storia è tesissima!

Certo, c’è un punto in cui le esigenze della serialità hanno la meglio su tensione e storia, ma è inevitabile che i protagonisti della serie non vengano fatti fuori! Quando Tooms si introduce in casa di Mulder non temiamo per la sua vita semplicemente perché è Mulder, e il tentativo di Tooms di farlo imprigionare per (inscenata) aggressione fallisce miseramente. Però di questo è difficile farne una colpa all’episodio: fa parte del gioco! Ci preoccupiamo mai per la vita di Picard in Star Trek: The Next Generation? O per quella di Sisko in Deep Space Nine? Ah no, aspetta… Deep Space Nine è diversa… Ma insomma, avete capito cosa voglio dire! Ciao! 


Episodio precedente: Morte nell’oscurità

Episodio successivo: Reincarnazione


12 risposte a "The X-Files – S01E21, Creatura diabolica"

    1. Questa che sottolinei è una delle parti più importanti della serie e anche per me funziona alla grandissima.
      Un’altra, anch’essa per me riuscitissima, è quella della cospirazione, del non fidarsi di nessuno, della verità da cercare con le indagini… Al giorno d’oggi purtroppo molte persone prendono una filosofia del genere anche troppo sul serio, ma in generale mi piace questo volersi porre dei dubbi da capire con la scienza (Scully) e con la caparbietà e metodi poco ortodossi (Mulder)!

      "Mi piace"

      1. Sì, proprio una perfetta sinergia fra la scienza di Scully e la combinazione tenacia/apertura mentale/scarsa ortodossia di Mulder (con occasionale scambio di ruoli, qua e là) 😉
        Grande e tesissimo episodio, questo, che conclude la parabola del malvagio mutante Eugene Victor Tooms, per il quale effettivamente ci si poteva impegnare oltre con un paio -almeno- di episodi in più: come villain di alto rango sarebbe certamente stato degno di una sua personale micro-continuity all’interno della serie…

        Piace a 1 persona

      2. Anche con solo due episodi, Tooms è riuscito a restare nell’olimpo dei villain di The X-Files. Particolarmente impressionante se si pensa che l’ha fatto all’interno della prima stagione che i fan non considerano troppo bene!

        "Mi piace"

  1. Tooms…brrr. Mi ricordo di tutti e due gli episodi, non mi perdevo mai una puntata di X-Files ( fino a che la TV non si e’ rotta quindi dopo…ciccia). Ricordo anche che l’ attore che interpreta l’inquietante ” mostro” l’ abbiamo rivisto molti anni dopo in Lost in un piccolo ruolo: era un amico di Ben Linus che muore durante ” l’epurazione” della gente del progetto Dharma da parte degli altri, proprio grazie all’ aiuto di Ben!(Michael Emerson, anche lui ha avuto un ruolo in un episodio di X -Files! Era uno degli ultimi dell’ultima o penultima stagione mi pare …?).

    Piace a 1 persona

    1. Benvenuta sul blog, e grazie per il tuo commento! :–)
      I due episodi di Tooms sono davvero memorabili, tra gli highlight di questa prima stagione!

      Ho controllato e la tua memoria non ti inganna, Emerson appare in un episodio con Doggett, quindi agli sgoccioli delle prime nove stagioni di The X-Files, nel 2002. :–)

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...